Pirolini vola a 5.48 e si aggiudica il titolo Indoor nel lungo U16!

A Bergamo arriva un fantastico oro per Melek Pirolini con il nuovo Personale e Record Provinciale. Argento per Tommaso D’Angelo nel lungo Cadetti con il Personale di 6.03 metri ed il nuovo Record Provinciale anche per lui.

Domenica 24 novembre al PalaIndoor di via Monte Gleno a Bergamo, sono partiti i Campionati Regionali Individuali Indoor Cadetti/e, per la prima volta in collocazione “autunnale”: la prima giornata ha visto scendere in pista i concorrenti impegnati nel salto in lungo e nel salto con l’asta.

Grandi protagonisti sono stati in particolare i cadetti al primo anno di categoria, nati nel 2005. Il lunghista Francesco Ettore Inzoli (Centro Schuster) conferma i grandi progressi mostrati nel finale della stagione outdoor: con 6.50 aggiunge cinque centimetri alla misura che lo portò in finale ai Campionati Italiani di Forlì. Alle sue spalle (assente Kelvy Bruno Okumbor) la piacevole sorpresa di giornata è l’argento di Tommaso D’Angelo: il portacolori della 100 Torri & Vigevano Atl. Young supera infatti per la prima volta in carriera i sei metri, atterrando a 6.03, superando così per ben 3 volte il precedente limite personale di 5.96 nel corso della gara. Con il risultato odierno Tommaso fa suo il Record Provinciale nel salto in lungo Indoor Cadetti, strappandolo a Pietro Sfenopo che, con 5.79 metri, lo aveva realizzato nel febbraio del 2016 sempre qui a Bergamo. Al terzo posto si posiziona il multiplista Gabriele Angelo Erba (Scuola Sportiva Atl. Punto It) che centra anch’esso il PB a 5.85.

In campo femminile la 14enne Melek Pirolini (100 Torri & Vigevano Atl. Young) si prende un titolo che sa di rivincita: a Forlì la Campionessa Regionale di Prove Multiple compromise la propria classifica nel Pentathlon con tre nulli proprio nel lungo; a Bergamo porta il personale da 5.35 prima a 5.43, poi a 5.45 ed infine, nei salti di finale, lo incrementa ancora fino a 5.48 metri. Anche per Melek la prestazione odierna vale il nuovo Record Provinciale nel lungo Indoor Cadette (precedentemente detenuto da Valeria Paglione con 5.25 realizzato a Castenedolo nel febbraio del 2008, collocandola in vetta alle Graduatoria Nazionali Indoor 2019 di questa disciplina in coabitazione con la toscana Matilde Guarino della Giglio Rosso Firenze e ad un solo cm dal Record Provinciale Cadette all’aperto di Sofia Montagna. La finalista tricolore Michela Amboni (Atl. Estrada), classe 2005 come Pirolini, si conferma con l’argento a 5.21, oltre i cinque metri approdano pure Nicole Farina (Interflumina È Più Pomì) bronzo a 5.13 (PB) e Arianna Brivio (UP Missaglia) quarta con 5.06. Altrettanto brava, ma sfortunata, la velocista ducale Lavinia Oddo non trova purtroppo abbondantemente la pedana in tutti i suoi salti potenzialmente oltre i 5 metri e deve “accontentarsi” di un comunque ottimo 4.80 che la posiziona al 9° posto complessivo, a soli 8 cm dall’accesso ai 3 salti di finale. 

Nell’asta conferma in campo femminile per Paola Schiroli (Interflumina È Più Pomì): la giovane casalasca, anch’ella classe 2005, vince il titolo eguagliando il personale a 2.90.
Applausi per Lorenzo Busana (Scuola Sportiva Atl. Punto It): arrivato a Bergamo con un personale da 3.40, l’astista sceglie 3.45 come misura d’entrata e la supera con il brivido al terzo tentativo centrando il titolo lombardo, poi inanella 3.55, 3.70 e 3.85 alla prima prova per chiudere con tre errori a 4.00 ma soprattutto un progresso di 45 centimetri in un solo giorno.

Un autentico “festival” Under 16 indoor è previsto invece per l’Immacolata: domenica 8 dicembre si gareggerà infatti in due sedi e tre sessioni. A Bergamo la mattinata sarà dedicata all’alto con gara maschile e gara femminile: nel pomeriggio focus sul rettilineo con 60 ostacoli Cadette e Cadetti e 60 piani Cadette e Cadetti. Ad Alzano Lombardo (BG), sotto le tribune dello Stadio Carillo Pesenti Pigna, il pomeriggio domenicale sarà invece riservato al triplo maschile e femminile. A organizzare le competizioni saranno l’Atletica Bergamo 1959 Oriocenter a Bergamo e lo Sporting Club Alzano ad Alzano Lombardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *