ricali 2005  Sofia Montagna 2016 05 14CopertinaBrixia Copia di Norma Casali

Campionati Italiani Under 18: Chiara Melon corre i 200 in 25''77, sfortunato Ahoua nell'asta

Stampa
PDF

 

Chiara MelonRecord personale per Roberta Cigallino sui 1500 alla Riunione Regionale su pista a Pavia. Sofia Montagna bloccata da un infortunio.

Si sono svolti nello scorso weekend sulla pista di Jesolo (VE) i Campionati Italiani Under 18. In maglia Atletica Vigevano sono scese in pista le velociste Chiara Melon e Alessia Bertolini, mentre per la 100 Torri Pavia erano di scena nel salto con l'asta i vigevanesi Pierre Ahoua e Pietro Drovanti.

Nella 1^ giornata Chiara Melon ha preso parte alle qualificazioni dei 100 metri corsi con il tempo di 12''47, ottenendo così il posto per la finale B dove è giunta al 3° posto e ha chiuso con il tempo di 12''44, contribuendo dunque al suo 11° posto finale. Nella 2^ giornata la velocista allenata da Fabio Sangermani ha poi corso i 200 e, pur non qualificandosi per la finale, ha chiuso con l'ottimo tempo di 25''77, personal best; la compagna di squadra Alessia Bertolini è invece scesa in pista sui 400 e ha corso in 1'00''63.

I vigevanesi Pierre Ahoua e Pietro Drovanti hanno invece preso parte nella giornata di venerdì alle qualificazioni del salto con l'asta. Ahoua ha saltato 4,30, ottenendos così facilmente l'accesso in finale, mentre Drovanti si è fermato a 3,40. Nella finale del giorno successivo, però, Ahoua è incappato in una giornata storta, fallendo tutte e tre le prove alla misura di entrata di 4,30.

Leggi tutto...

Campionati regionali Assoluti: i vigevanesi Chiara Melon e Hubert Don volano sui 100m all'Arena di Milano

Stampa
PDF

2016 05 14CopertinaBrixia13116069 240737769616130 850106325401558185 oAtletica Vigevano qualificata per la fase finale nazionale assoluta femminile. La rappresentativa lombarda Under 16 vince il 3° Trofeo ''Città di Fidenza''

Sabato e Domenica all'Arena di Milano si sono svolti i Campionati Regionali Assoluti individuali, validi anche come 3^ fase di qualificazione per l'accesso alle varie finali nazionali dei Campionati Italiani Assoluti di Società.

L'Atletica Vigevano, pur ancor priva delle sue punte Sofia Montagna, alle prese con un fastidioso infortunio che potrebbe precludere la sua partecipazione ai Campionati Europei Allieve in programma a metà luglio, e Cecilia Ricali in maternità, è riuscita comunque a qualificarsi per la fase nazionale il cui gruppo sarà deciso dalla Fidal al termine di tutte le fasi regionali in Italia.

Sulla pista dell'Arena, nella prima giornata di gare, per la squadra femminile dell'Atletica Vigevano, ancora una volta in evidenza la velocista Chiara Melon. L'Under 18 allenata da Fabio Sangermani si è migliorata ancora sui 100 metri correndo in 12"42. Per lei, tra due settimane, ci saranno i Campionati Italiani Under 18 in cui correrà sia i 100 che i 200 metri.

Sempre tra le donne, nella prova dei 100 hs Sara DemarzianI che ha corso in 16"12 portando punti determinanti per la società, mentre Federica Galaschi ha chiuso in 18"93; nel salto alto Elisa Tenuta ha saltato 1,50m e Federica Galaschi 1,45m. Nei 400 l'under 18 Alessia Bertolini ha corso in 1'01"86 e Elodie Seca ha chiuso in 1'04''02; nei 1500 Valentina D'Andretta si è migliorata correndo in 5'35"70.

Nella seconda giornata, Chiara Melon ha corso i 200 con il tempo di 25''94, nella stessa prova la compagna di squadra Alessia Bertolini ha corso in 26''75. Nella prova dei 5000 Laura Bottini ha corso in 18'23''65.

In campo maschile per la 100 Torri Pavia, nella prima giornata, spicca il risultato di Hubert Don nei 100, che ancora una volta ha ottenuto il personale correndo in 10"85.

Nei 400 Paolo Danesini ha chiuso in 48"48; nel salto con l'asta quinto posto per Zakaria Zahir con 4,40, davanti a Pierre Claver Ahoua (4,30), Lodovico Drovanti (4,20) ed Emanuele Masto (3,80).

Nella seconda giornata, nei 200 Paolo Danesini ha corso con l'ottimo tempo di 21''83, mentre il compagno di squadra Hubert Don ha chiuso in 21''94.

Leggi tutto...

Una settimana proficua per gli atleti della 100 Torri & Vigevano Young!

Stampa
PDF

 

Caiello 2016 DSC 2142Copia di NormaPavia: Il 25 maggio, alla 2^ riunione provinciale giovanile, l’under 16 Norma Casali si aggiudica il minimo per i Campionati Italiani, nei 1200 siepi con 4’05’’42.

Sabato 28 maggio al 2° Memorial `Omero Caiello` l’under 16 Pietro Sfenopo ferma il cronometro a 14’’24 nei 100hs e ottiene il minimo per i Campionati Italiani. Personale per Ginevra Sarto negli 80hs con 11’’88 e Riccardo Ferro nei 1000 con 2’56’’10.

Si è svolta il 25 maggio, al Campo Coni di Pavia, la 2^ riunione provinciale giovanile Under 14/Under 16.

Gara di alto livello quella dei 1200 siepi, per la categoria Under 16, dove Norma Casali (100 Torri & Vigevano Young), tirata dalla rivale Linda Fossa della Trionfo Ligure, ha corso in 4’05’’42 aggiudicandosi il 1° posto e il tanto sudato minimo per i Campionati Italiani.

In pista per la categoria Under 16 femminile per la 100 Torri & Vigevano Young, nei 300 Elisa Stea ha corso in 44’’70 chiudendo al 1° posto, la compagna di squadra Maddalena Koka è giunta al 3° posto in 47’’32. Elisa ha poi bissato nel salto triplo dove ha saltato 8,80 (3° posto), e Maddalena nel salto in lungo con 4,14m (5° posto).

Nella gara di salto in lungo anche la compagna Gaia Giannoni che ha saltato 4,61, ottenendo il personale e chiudendo al 2° posto.

Ginevra Sarto ha corso gli 80hs in 12’’16 (1° posto) e nel giavellotto ha lanciato 27,65 (3° posto).

Nella categoria Under 16 maschile, sempre in maglia 100 Torri & Vigevano Young, Tobia Righi ha corso i 300 in 40’’06, si è poi cimentato nel disco dove ha lanciato 15,96 ottenendo il 3° posto.

Nei 1000 Benyam Sala ha corso in 3’22’’52 (3° posto), Pietro Sfenopo ha corso invece i 100hs in 14’’44 e nel giavellotto ha lanciato 27,69 ottenendo due ottimi primi posti.

Infine nei 1200 siepi Riccardo Ferro ha corso in 3’56’’78 (3° posto).

Leggi tutto...

Trofeo delle Province di prove multiple Under 16: Ginevra Sarto (100 Torri & Vigevano Young) a quota 3968 punti e minimo per i Campionati Italiani con 5,28 nel salto in lungo, Fabio Facchineri vince con 4064 punti.

Stampa
PDF

Sarto, Sfenopo, FacchineriAi Campionati di società assoluti, ancora un personale per l’Under 18 Chiara Melon (Atletica Vigevano) che sui 100m corre in 12"44 e per Zakaria Zahir (100 Torri Pavia) nel salto con l’asta con l’ottima misura di 4.60.

Grande ritorno alle gare per la senior Laura Bottini (Atletica Vigevano) sui 1500m.

Sabato e Domenica si è svolto a Saronno (VA) il Trofeo delle Province di prove multiple Under 16, per la rappresentativa di Pavia in campo i vigevanesi Ginevra Sarto e Pietro Sfenopo e il pavese Fabio Facchineri.

L’Under 16 Ginevra Sarto (100 Torri & Vigevano Young) ha preso parte al Pentathlon dove negli 80hs ha eguagliato il personale con il tempo di 11’’92, nel salto in lungo è atterrata all’ottima misura di 5,28m personale e minimo per i Campionati Italiani Under 16, nel salto in alto ha passato l’asticella a 1,53m, nel giavellotto ha scagliato l’attrezzo a 26,30m e infine ha corso i 600 in 1’50’’16; ottimi risultati che alla fine delle due giornate le hanno fatto ottenere il primo posto, migliorando il punteggio finale per un totale di 3968 punti.

In campo maschile, nell’esathlon, il compagno di squadra Fabio Facchineri (Cus Pavia) ha ottenuto anche lui un ottimo primo posto e nello specifico ha corso i 100hs in 15’’12, ha saltato nel salto in lungo a 6,07m, nel salto in alto 1,74m, nel disco ha lanciato 29,87m, nel giavellotto 43,30m, ha corso i 1000 in 3’13’’92, Fabio ha ottenuto un punteggio totale di 4064 punti. Pietro Sfenopo (100 Torri & Vigevano Young) ha corso invece i 100hs in 14’’34 eguagliando il personale, nel salto in lungo è atterrato a 5,68m (personal best), nel salto in alto ha saltato 1,68m ottenendo un altro personale, nel disco ha lanciato 21,64m, nel giavellotto 28,89m, infine con un piccolo risentimento muscolare che lo ha penalizzato ha corso i 1000 in 3’24’’72, anche per Pietro miglioramento di punteggio con un totale di 3359 punti.

La rappresentativa pavese grazie a questi risultati ha chiuso al 4° posto con 11391 punti.

Leggi tutto...

Grande prestazione per l'Under 18 Chiara Melon sui 200m: al Brixia Meeting di Bressanone corre in 25''87

Stampa
PDF

 

Chiara Melon

Personal best, ai Campionati di Società Under 18 di Bergamo, per Emma Coccato nel salto con l'asta con 2,80. Vince ancora Pierre Ahoua.

Domenica 15 maggio si è svolto a Bressanone il XXXIV Brixia Meeting, meeting internazionale per rappresentative Under 18 dove a rappresentare la Lombardia è stata convocata la vigevanese Chiara Melon. Chiara ha dato prova della sua continua crescita e ha corso i 200 m con l'ottimo tempo di 25''87: peccato solo per il vento oltre la norma (+ 2.6) ma si tratta comunque di una grande prestazione per la velocista seguita da Fabio Sangermani.

Nello scorso weekend si è disputata a Bergamo la prima fase dei Campionati di Società Under 18. L'Atletica Vigevano oltre a non avere in campo la forte Chiara Melon, ha avuto una défaillance anche dell'azzurra Sofia Montagna, a riposo dopo un infortunio per curarsi in vista dei Campionati italiani individuali di prove multiple, che si svolgeranno il 28 e 29 Maggio a Lana (Bolzano).

Sabato 14 maggio, nella prima giornata dei societari, vediamo quindi in gara con i colori ducali, Emma Coccato nel lancio del peso che ha lanciato 7,49m e Roberta Cigallino nei 1500 dove ha corso in 5'46"09.

Domenica 15 maggio, nella seconda giornata, l'Under 18 Emma Coccato ha preso parte alla gara del salto con l'asta dove finalmente è riuscita a passare l'asticella alla misura tanto attesa di 2,80, ottenendo così il record personale. La compagna di squadra Alessia Bertolini ha corso i 200 in 26''34, Roberta Cigallino ha invece corso i 3000 in 13'05''88.

Sulla stessa pista, in campo maschile, erano tre i vigevanesi in gara in maglia 100 Torri Pavia. Nel salto con l'asta, gara svoltasi in condizione atmosferiche proibitive (grandine), l'Under 18 Pierre Ahoua ha facilmente vinto con la misura di 4,30m, mentre il compagno di squadra Pietro Augusto Drovanti ha saltato 3,50m, e nel successivo tentativo a 3,70m ha tenuto tutti con il fiato sospeso, atterrando fuori dal materasso nella ricaduta. Pietro, dopo un ricovero preventivo in ospedale e adeguati accertamenti, domenica in tarda mattinata è tornato a casa solo con un grosso spavento. Sempre nella prima giornata nei 2000 siepi Radu Sirbu ha corso in 7'27"43. Nella seconda giornata, Luca Bolognese ha chiuso gli 800 in 2'07''96.

Leggi tutto...