ricali 2005  Sofia Montagna 2016 05 14CopertinaBrixia Copia di Norma Casali

Generale

Domenica 20 dicembre torna a Vigevano la II Scarpadoro di Babbo Natale!

Stampa
PDF

PartenzaLa corsa non competitiva benefica dedicata a Babbo Natale sarà aperta a tutti, con partenza e arrivo in Piazza Ducale e un percorso di 3 km nel centro cittadino.

Anche quest'anno il Natale a Vigevano si attende correndo o camminando per una buona causa! Dopo il successo dello scorso anno, l'Atletica Vigevano ripropone domenica 20 dicembre la II Scarpadoro di Babbo Natale, la corsa - camminata non competitiva aperta a tutti (sono ammessi anche gli amici animali) di circa 3 km che si svilupperà nelle vie del centro storico di Vigevano, con partenza e arrivo in Piazza Ducale.


A tutti i partecipanti verrà regalato, all'atto dell'iscrizione, il cappellino rosso di Babbo Natale da indossare rigorosamente durante la manifestazione, offerto da Sportway -  la rete di negozi specializzati nella distribuzione di articoli sportivi ed abbigliamento, presente con i propri punti vendita nelle province di Novara e Verbania e che ha da poco aperto un megastore di 2400mq a Novara - Pernate. Sportway entra così a far parte della famiglia Scarpadoro: l'azienda sarà al fianco degli organizzatori non solo nella Scarpadoro di Babbo Natale ma anche nella 10^ Scarpadoro Half Marathon.

La festa sarà poi arricchita da un ricco ristoro a base di pandoro, tè caldo e da dolci e caramelle che Babbo Natale distribuirà ai partecipanti.

Leggi tutto...

Domenica 20 dicembre torna la Scarpadoro di Babbo Natale!

Stampa
PDF

fronte-2Domenica 20 dicembre a Vigevano si torna a correre per una buona causa con la Scarpadoro di Babbo Natale!

La corsa/camminata non competitiva di 3 km aperta a tutti (sono ammessi anche gli amici animali) animerà anche quest'anno le vie più suggestive del centro storico di Vigevano, con partenza e arrivo in Piazza Ducale. A tutti i partecipanti verrà regalato, all’atto dell’iscrizione, il cappellino rosso di Babbo Natale, da indossare rigorosamente durante la manifestazione. La festa sarà poi arricchita da un ricco ristoro a base di pandoro, tè caldo e da dolci e caramelle che Babbo Natale distribuirà ai partecipanti. La manifestazione è organizzata come sempre dall'Atletica Vigevano, con il prezioso supporto del Comune di Vigevano.

L’appuntamento è per tutti in Piazza Ducale con ritrovo alle ore 10 e partenza della corsa/camminata alle ore 10.30. A seguire, le premiazioni della prima donna e del primo uomo al traguardo, della scuola più numerosa e del gruppo con più partecipanti.

Sarà possibile iscriversi alla manifestazione da martedì 1° dicembre a venerdì 18 dicembre nella sede dell'Atletica Vigevano allo stadio "Dante Merlo" (viale Montegrappa 24, orari 9.30-13 e 15.30-19), oppure sabato 19 e domenica 20 prima della gara direttamente in Piazza Ducale, salvo esaurimento dei 700 posti disponibili. CLICCA QUI O SULLA FOTO PER SCARICARE IL VOLANTINO!

Il costo dell’iscrizione è di 5€, quota che comprende il cappellino di Babbo Natale, il ristoro finale e l’assicurazione alla gara.

Il ricavato dell’iniziativa, detratte le spese, verrà devoluto in beneficenza alla Associazione "Federica Griffa", associazione vigevanese che opera nel campo dell’istruzione, dell’assistenza sociale e socio sanitaria, il tutto finalizzato a beneficiare le persone più indigenti e fisicamente o socialmente svantaggiate.

“Prima di correre a fare i regali, corri con Babbo Natale per una buona causa!”

Per ulteriori informazioni:  

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

tel. 334/7195551

Grande successo per la 44^ edizione del Trofeo Pensa delle scuole secondarie.

Stampa
PDF

 

Partenza 1^ media copiaGrande successo per la 44^ edizione del Trofeo Pensa delle scuole secondarie.

Ademe Cuneo a un soffio dalla convocazione azzurra al Cross Nazionale della Valsugana.

Sabato 7 novembre una bella giornata di sole ha riscaldato una bella 44^ edizione del Trofeo Pensa, gara di corsa campestre riservata alle scuole secondarie di I e II grado e valida come fase comunale e distrettuale dei Giochi Sportivi Studenteschi, che si è svolta sui campi dell'Istituto Negrone di Vigevano.

La manifestazione, come sempre organizzata dall'Atletica Vigevano in stretta collaborazione con il Comune di Vigevano e di molti Istituti scolastici ha come al solito centrato l’obiettivo, con oltre 500 studenti che hanno partecipato alle gare di cross.

Ottima, anche questa volta, la riuscita di una manifestazione che negli anni ha visto e vedrà partecipare generazioni di vigevanesi.

Un ringraziamento da parte dell'organizzazione va anche all'Associazione Alpini di Vigevano, all'Istituto Negrone ed alla grande famiglia di volontari dell'Atletica Vigevano che formano uno staff conosciuto ed apprezzato in tutta Italia.

Passando alle altre gare del weekend che vedevano impegnati gli atleti Ducali, domenica scorsa si correva il Cross Nazionale della Valsugana con in gara Ademe Cuneo con i colori della 100 Torri Pavia. In una gara di altissimo livello, dopo una brutta partenza il mezzofondista seguito da Carlo De Antoni non è riuscito a recuperare terreno e all’ultimo giro la fatica non gli ha permesso di strappare una convocazione in maglia azzurra per i Campionati Europei di cross del prossimo 13 dicembre a Paray-le-Monial, in Francia. Ademe è giunto alla fine 4° tra gli Under 18:un risultato discreto in vista della preparazione invernale per il 2016.

Sempre nella giornata di domenica si è svolto, al Campo sportivo di via delle Valli e al Palaindoor di via Monte Gleno, il raduno Regionale per i migliori atleti lombardi degli anni 2001 e 2002. Per la 100 Torri & Vigevano Young sono stati convocati la cadetta Beatrice Benaglia per il salto in lungo, il cadetto Pietro Sfenopo negli ostacoli che sono stati eccezionalmente seguiti dal fiduciario tecnico Bruno Pinzin, che si occupava di questo settore insieme alle prove multiple fino al 2012 e la cadetta Ginevra Sarto per le prove multiple. 
Il prossimo appuntamento per questi promettenti atleti sarà il 13 dicembre, sempre presso i campi di Bergamo, per un ulteriore raduno Regionale. 

Leggi tutto...

Grande impresa: Pierre Ahoua è campione italiano Cadetti!

Stampa
PDF

PIERRE AHOUA campione italiano cadetti salto con lastaE' stato un altro fine settimana di grandi risultati in casa Atletica Vigevano a conferma del grande valore assunto da anni dalla società ducale nel panorama atletica nazionale, una società che da sempre porta in alto il nome della città di Vigevano. Sabato e Domenica si sono svolti a Sulmona (AQ) i Campionati Italiani Cadette e Cadetti e il criterium nazionale per Regioni. La scorsa edizione a Borgo Valsugana vide il trionfo e il lancio verso l’atletica internazionale per Sofia Montagna e quest’anno un altro vigevanese ha trionfato vincendo il titolo italiano di salto con l’asta: quest'anno è stata la vola di Pierre Ahoua, che si è aggiudicato la gara di salto con l'asta maschile con il record personale di 4,30Una vittoria dal sapore particolare perché “Pierino”, questo è il nomignolo con il quale viene chiamato da tutti allo Stadio Comunale “D.Merlo” di Vigevano, è un giovane atleta di famiglia ivoriana nato a Lione e trasferito a Vigevano nel 2007. Una bella storia, una di quelle storie  che confermano l’universalità dello sport ed in special modo dell’atletica leggera.

Leggi tutto...

Si ritorna nell’élite italiana: le allieve vincono la finale B dei Societari

Stampa
PDF

Squadra Allieve- ImperiaA Chiuro(SO) la 100 Torri & Vigevano Young sesta al Trofeo delle Province Ragazzi/e.

Le allieve riportano l’Atletica Vigevano nell’élite italiana vincendo la finale B dei Campionati Italiani di Società che si sono svolti sabato e domenica ad Imperia

Erano quasi tre anni che non si assisteva ad una vittoria di tale importanza in casa Atletica Vigevano.
Le giovani atlete hanno formato una squadra veramente compatta e, nonostante l’assenza per infortunio dell’astista Gaia Facchini e l’impiego a mezzo servizio della forte Sofia Ronchetti, hanno lottato con grande grinta fino all’ultima gara.

Con questo risultato l’Atletica Vigevano si posiziona al 13° posto in Italia tra le allieve.
La classifica finale di società, dopo le 2 giornate, è la seguente: Atletica Vigevano 166 punti, Atletica Lecco Colombo Costruzioni 156, Nuova Atl. Fanfulla Lodigiana 145, Cus Propratia Milano 140, Pol. Olonia 137, Atl. Arcobaleno Savona 129, Trionfo Ligure 121, Asd Spectec Carispezia 109, Atletica Pinerolo 106, Atletica Piemonte 86, Maurina Olio Carli Imperia 86, Sisport Fiat Torino 26.

1^ giornata di gare:

La prima giornata è stata condizionata da condizioni atmosferiche non favorevoli con pioggia e vento, ma, Consuelo Ceriani nel martello inizia subito alla grande scagliando l’attrezzo a 30.28m, misura che le vale la 6^ posizione.

Nei 100 hs, la capitana Federica Galaschi sostituisce la assente Sofia Ronchetti e giunge quinta con il personale di 16”60. Nella gara dei 100m si calano gli assi con Chiara Melon che conferma le sue qualità giungendo seconda in 13”16.
Nel salto in alto e nel lancio del peso, il Dt Oscar Campari rischia la carta della forte gemella Martina Ronchetti e la scelta è azzeccata: Martina salta 1.56 ed é seconda, poi cambia le scarpe chiodate e corre verso la pedana del peso dove lancia 11.46, giungendo terza.
Da questo momento la classifica vede un testa a testa per le lombarde Vigevano e Lecco.
Nei 400m Alessia Bertolini dimostra quanto di buono si dice di lei, ottenendo il primato personale di 1’02’’17 giungendo quinta; nei 1500m Alessia Ferré, per la prima volta su questa prova, dimostra grande temperamento e qualità giungendo 6^ con 5’35”30.
Nel triplo Silvia Busi, con grande certezza, atterra a 10.85m e chiude 2^. Mentre nei 2000 siepi Federica Leporati, sotto un nubifragio, corre con saggezza e grinta e giunge al terzo posto con il tempo di 8’15”00.
La 4 x 100 vigevanese composta da Meriggi, Caccia, Montagna e Melon chiude la prima giornata col botto: prime in 51”12.

2^ giornata:

Nella seconda giornata le condizioni atmosferiche sono finalmente buone. 

Nell’asta Leopoldine Cristiane sostituisce egregiamente Gaia Facchini e giunge sesta con 2.40m. Nel salto in lungo Sofia Montagna domina la gara vincendo con la misura di 5.37, dopo una serie impressionante di salti: 5.32, 5.32 e 5.30. 
Nella prova dei 400hs Federica Leporati, dopo la fatica dei 2000 siepi, giunge seconda con il primato personale di 1’10”52.
Nel disco Donatella Garavaglia ottiene un ottimo quarto posto lanciando 26.52m.
Nella gara degli 800m Agnese Vercesi lotta e giunge settima con 2’35”31; nei 3000m Roberta Cigallino ottiene il primato personale con 12’43”24 e chiude 5^.
Nei 200m Chiara Melon giunge quinta con 27”44.
Nel giavellotto Sofia Ronchetti, impegnata solo in questa gara per problemi al ginocchio, non sbaglia e con qualità e grinta vince la gara lanciando l’attrezzo 34.47m.
Nell’ultima gara, la 4x400, l’obiettivo è marcare stretto Lecco. In prima frazione parte Maria Laura Caccia che consegna il testimone a Federica Leporati che mantiene la quinta posizione, in terza frazione Alessia Bertolini inizia la rimonta e Sofia Montagna, nell’ultimo rettilineo, arriva persino ad affiancare l’atleta di testa di Lecco. Inizia così un spalla a spalla sul filo di lana che vede Lecco vincere la staffetta e Vigevano la classifica finale.
Le giovani ducali hanno dominato queste due giornate riportando l’Atletica Vigevano nell’élite italiana.

Leggi tutto...

Ginevra Sarto e Pierre Ahoua campioni regionali Cadetti

Stampa
PDF

 

Ginevra SartoPierre AhouaA Chiari (BS) la Sarto si aggiudica il titolo regionale nel Pentathlon, mentre Ahoua vince ancora nell’asta. Atletica Vigevano sesta ai Campionati Italiani di Società- Finale B.

 

Campionati Regionali Individuali e di Prove Multiple Cadette/i, che si sono svolti sulla pista di Chiari (BS) sabato 26 e domenica 27, hanno regalato due ottimi titoli regionali a Ginevra Sarto e Pierre Ahoua.


Nella prima giornata, Ginevra Sarto, portacolori della 100 Torri & Vigevano Young, nella gara di Pentathlonha dato prova della sua continua crescita e ha realizzato il personale in ben 3 prove: nell’alto dove ha saltato 1.57, nel giavellotto dove a lanciato 27.95m e negli 80hs dove ha corso in 12''45.
Nella seconda giornata, Ginevra ha confermato ancora una volta il suo valore, ottenendo un altro personale nella gara dei 600m con il tempo di 1'48''07. Nel salto in lungo, il vento non le ha permesso di chiudere con 5 personali ed é così atterrata a 4.70, ma nel complesso la Sarto si é aggiudicata la 1^ posizione complessiva, con l'ottimo risultato di 3798 punti.

Nel salto con l’asta Pierre Ahoua ha vinto ancora una volta con la facile misura di 3.90m (al di sotto del suo personale 4.20), aggiudicandosi così il titolo regionale Cadetti. Nella stessa specialità il compagno di squadra Pietro Drovanti ha saltato 3.30 arrivando quarto.

Nelle gare individuali Norma Casali ha ottenuto il personale di 4'15''52 nei 1200 siepi e corso i 300hs con il tempo di 50’’75. Sempre nei 1200 siepi il cadetto Radu Sirbu, provato da una contrattura, ha chiuso in 3'39''41.
Bibiana Treviglio ha corso gli 80m in 11’’27; Emma Coccato ha invece saltato la misura di 2.65 nel salto con l’asta.
Il cadetto Pietro Sfenopo ha vinto la finale B dei 100hs in 15’’19 e ha corso i 300hs in 43’’58. 

Domenica 27 si è svolta, sulla pista di Rovereto (TN), anche la Finale B- Gruppo Nord Est del Campionato Italiano di Società Assoluto.
A rappresentare la squadra Ducale, con i colori dell'Atletica Vigevano, sono scese in pista: nei 100 Cecilia Raffaldi che ha corso 12''63 arrivando 5^ e la compagna di squadra Chiara Melon che ha chiuso in 12''91; nella prova dei 100hs Sara Demarziani ha corso in 16''28. 
Nei 200 Nicoletta Bagossi è arrivata 4^ con 26''07, seguita da Cecilia Raffaldi che ha corso in 26''14.
Negli 800 Agnese Vercesi ha corso in 2'32''61, nel triplo Alessandra Prina ha vinto la gara, con la misura di 12.17.
Nel salto in alto, Martina Ronchetti ha saltato 1,55 e Sofia Montagna ha chiuso con la misura di 1,53, nel peso Ilaria Barbieri ha scagliato l'attrezzo a 9,08.
La staffetta 4x100, composta da Brera, Melon, Meriggi e Montagna, si è aggiudicata il 6° posto con il tempo di 50''08.
La 4x400, formata da Brera, Leporati, Petenzi e Bagossi, ha invece corso in 4'05''48.
La squadra, dopo le 2 giornate, ha ottenuto il 6 posto complessivo: una buona posizione per la formazione ducale, nella classifica nazionale, che prima di questa finale era ottava.

Leggi tutto...