ricali 2005  Sofia Montagna 2016 05 14CopertinaBrixia Copia di Norma Casali

Si ritorna nell’élite italiana: le allieve vincono la finale B dei Societari

Stampa
PDF

Squadra Allieve- ImperiaA Chiuro(SO) la 100 Torri & Vigevano Young sesta al Trofeo delle Province Ragazzi/e.

Le allieve riportano l’Atletica Vigevano nell’élite italiana vincendo la finale B dei Campionati Italiani di Società che si sono svolti sabato e domenica ad Imperia

Erano quasi tre anni che non si assisteva ad una vittoria di tale importanza in casa Atletica Vigevano.
Le giovani atlete hanno formato una squadra veramente compatta e, nonostante l’assenza per infortunio dell’astista Gaia Facchini e l’impiego a mezzo servizio della forte Sofia Ronchetti, hanno lottato con grande grinta fino all’ultima gara.

Con questo risultato l’Atletica Vigevano si posiziona al 13° posto in Italia tra le allieve.
La classifica finale di società, dopo le 2 giornate, è la seguente: Atletica Vigevano 166 punti, Atletica Lecco Colombo Costruzioni 156, Nuova Atl. Fanfulla Lodigiana 145, Cus Propratia Milano 140, Pol. Olonia 137, Atl. Arcobaleno Savona 129, Trionfo Ligure 121, Asd Spectec Carispezia 109, Atletica Pinerolo 106, Atletica Piemonte 86, Maurina Olio Carli Imperia 86, Sisport Fiat Torino 26.

1^ giornata di gare:

La prima giornata è stata condizionata da condizioni atmosferiche non favorevoli con pioggia e vento, ma, Consuelo Ceriani nel martello inizia subito alla grande scagliando l’attrezzo a 30.28m, misura che le vale la 6^ posizione.

Nei 100 hs, la capitana Federica Galaschi sostituisce la assente Sofia Ronchetti e giunge quinta con il personale di 16”60. Nella gara dei 100m si calano gli assi con Chiara Melon che conferma le sue qualità giungendo seconda in 13”16.
Nel salto in alto e nel lancio del peso, il Dt Oscar Campari rischia la carta della forte gemella Martina Ronchetti e la scelta è azzeccata: Martina salta 1.56 ed é seconda, poi cambia le scarpe chiodate e corre verso la pedana del peso dove lancia 11.46, giungendo terza.
Da questo momento la classifica vede un testa a testa per le lombarde Vigevano e Lecco.
Nei 400m Alessia Bertolini dimostra quanto di buono si dice di lei, ottenendo il primato personale di 1’02’’17 giungendo quinta; nei 1500m Alessia Ferré, per la prima volta su questa prova, dimostra grande temperamento e qualità giungendo 6^ con 5’35”30.
Nel triplo Silvia Busi, con grande certezza, atterra a 10.85m e chiude 2^. Mentre nei 2000 siepi Federica Leporati, sotto un nubifragio, corre con saggezza e grinta e giunge al terzo posto con il tempo di 8’15”00.
La 4 x 100 vigevanese composta da Meriggi, Caccia, Montagna e Melon chiude la prima giornata col botto: prime in 51”12.

2^ giornata:

Nella seconda giornata le condizioni atmosferiche sono finalmente buone. 

Nell’asta Leopoldine Cristiane sostituisce egregiamente Gaia Facchini e giunge sesta con 2.40m. Nel salto in lungo Sofia Montagna domina la gara vincendo con la misura di 5.37, dopo una serie impressionante di salti: 5.32, 5.32 e 5.30. 
Nella prova dei 400hs Federica Leporati, dopo la fatica dei 2000 siepi, giunge seconda con il primato personale di 1’10”52.
Nel disco Donatella Garavaglia ottiene un ottimo quarto posto lanciando 26.52m.
Nella gara degli 800m Agnese Vercesi lotta e giunge settima con 2’35”31; nei 3000m Roberta Cigallino ottiene il primato personale con 12’43”24 e chiude 5^.
Nei 200m Chiara Melon giunge quinta con 27”44.
Nel giavellotto Sofia Ronchetti, impegnata solo in questa gara per problemi al ginocchio, non sbaglia e con qualità e grinta vince la gara lanciando l’attrezzo 34.47m.
Nell’ultima gara, la 4x400, l’obiettivo è marcare stretto Lecco. In prima frazione parte Maria Laura Caccia che consegna il testimone a Federica Leporati che mantiene la quinta posizione, in terza frazione Alessia Bertolini inizia la rimonta e Sofia Montagna, nell’ultimo rettilineo, arriva persino ad affiancare l’atleta di testa di Lecco. Inizia così un spalla a spalla sul filo di lana che vede Lecco vincere la staffetta e Vigevano la classifica finale.
Le giovani ducali hanno dominato queste due giornate riportando l’Atletica Vigevano nell’élite italiana.


Domenica 4 ottobre si é svolto a Chiuro(SO), anche il Trofeo delle Province Ragazzi/e, con condizioni climatiche avverse.
Con i colori della 100 Torri & Vigevano Young sono scese in campo, per la categoria femminile: Elisa Bottani nei 60m che ha corso in 9''40; nei 60hsCecilia Muscarella ha chiuso la prova in 10''34.
Nei 1000m Betelemem Cuneo ha corso in 3'27''82, ottenendo il personale sulla gara; nel salto in lungo Beatrice Benaglia é atterrata a 4.69 chiudendo, nonostante la pedana scivolosa, in 1^ posizione.
Nella gara dell'alto Silvia Rosin ha saltato 1.37 aggiudicandosi il 3 posto; nel peso Emma Jocelyne Wognin ha lanciato 8.98m.
Nel vortex Isabella la Marca ha lanciato 37.12m.
La staffetta 4x100 composta da Muscarella, Ascagni, Barbieri e Benaglia ha corso in 54''74, aggiudicandosi un ottimo 2 posto; la 3x800 formata daGiannoni, Tinelli e Milanesi ha invece corso in 9'45''18.

In campo maschile, ottima prova nei 60m per Giovanni Martinelli dove ha corso in 8''30 giungendo al 3 posto; nei 60hs Tobia Righi ha corso in 10''26.
Nei 1000m Riccardo Ferro ha chiuso in 3'09''80; nel lungo Pietro Panucco ha saltato 4.29m.
Nel salto in alto Davide Lonati ha saltato la misura di 1.31 e nel peso Giovanni Raffaldi ha lanciato 9.74m.
Nella prova del vortex Paolo Ricci ha chiuso con un lancio di 48.22.
La staffetta 4x100 composta da Musitelli, Allegretti, Righi e Martinelli ha corso in 53''34 chiudendo in 5^ posizione; la 3x800 formata da Moro, Bovera e Cavenaghi ha invece corso in 8'56''42.

Questi risultati hanno permesso alla squadra della 100 Torri & Vigevano Young di chiudere al 6 posto complessivo.

Nella foto la squadra Allieve vincitrice della finale B dei Societari, a Imperia